Nei due recuperi del girone B di C1 fanno bottino pieno Catanzaro e Martina (rispettivamente 2-0 e 1-0 su Paternò e L’Aquila).

I calabresi si impongono sul derelitto Paternò grazie ai gol di Morello e Corona (ora distante due sole lunghezze dai 18 centri di bomber Borneo), entrambe nel primo tempo, esattamente al 10’ e al 19’. Nulla ha potuto la compagine siciliana imbottita di ragazzini contro un autoritario Catanzaro, fermamente deciso a scavalcare posizioni in classifica. Ora i giallorossi con 49 punti hanno agganciato l’Acireale al terzo posto e tengono a tiro di schioppo – tre punti – la capolista, ovvero i corregionali del Crotone.

Nell’altro recupero il Martina si toglie dalla zona “calda” della graduatoria – nella fattispecie il quint’ultimo posto in compagnia di Giulianova e Fermana – scavalcando anzi il Sora di una lunghezza (34 per i pugliesi contro i 33 dei ciociari), grazie alla rete di Mancinelli, al 6’ del primo tempo, che con una splendida mezza rovesciata affonda L’Aquila, sempre più fanalino di coda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)