Torna al successo dopo un periodo di magra la Tecno – Radio Azzurra Riviera delle Palme C/5 e lo fa con una gran prova di carattere espugnando il campo dell’Ancona F.F., nonostante una settimana molto travagliata.

In effetti, il giudice sportivo ha calcato la mano contro la formazione sambenedettese squalificando, come si attendeva, ben tre giocatori e due dirigenti: tuttavia, ciò che non ci si aspettava era la pesantezza delle squalifiche, contro le quali la Società inoltrerà sicuramente reclamo.

Insomma…una formazione molto risicata era quella che si presentava in terra dorica, sufficiente tuttavia per vincere 5 – 3, senza soffrire più di tanto.

La grande concentrazione dei rosso-blu permetteva subito di passare in vantaggio con Di Battista, abile nel deviare a rete una punizione di Olivieri, con questo ultimo che poi raddoppiava, chiudendo la prima frazione di gioco col doppio vantaggio.

Nella ripresa, immediata la terza rete della Tecno (fotocopia della prima) sempre con Di Battista. I dorici accorciavano le distanze ma ci pensava di nuovo Olivieri a ristabilirle, con una caparbia azione personale. Non paghi, i rivieraschi realizzavano anche la quinta rete, ancora con Di Battista (per lui una tripletta), con un gran tiro dalla distanza che s’insaccava sotto il sette. Gli ultimi minuti di gioco erano ad appannaggio dei dorici che realizzavano due reti quando tuttavia i giochi erano ormai già fatti, per un 3-5 finale che ridona morale ed entusiasmo a Grossi e compagni, in vista del finale di campionato.

Venerdì prossimo, altra trasferta per la Riviera delle Palme che si recherà a San Severino, per quello che si può già fin d’ora definire il match clou della terz’ultima giornata di campionato: i settempedani occupano virtualmente la prima posizione (se vinceranno il recupero infrasettimanale) mentre i sambenedettesi vogliono consolidare la propria posizione play-off.

Formazione scesa in campo: Palumbo, Olivieri, Paci, Pallotta, Grossi A. , Di Battista.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)