In casa giallorossa, dopo Nocerino, parla un altro difensore, l’ex Siena Gill Voria, uno che conosce bene il tecnico della Samb, prossima avversaria dei sanniti, Salvatore Vullo. Voria, ma anche Molino. Eccoli i due ex (Avellino) del match del Santa Colomba.

Dopo due pareggi senza segnare, si può parlare di pericolo “contraccolpo psicologico? per questo Benevento?

“Psicologicamente – attacca Voria – stiamo sicuramente come prima, stare ad un punto o tre dai play off cambia poco. Non è una gara a cambiare le sorti del campionato. Resta l’amaro in bocca, potevamo vincere queste due gare e non ci siamo riusciti. C’è amarezza ma faremo bene, resto sempre dello stesso parere. Siamo una buonissima squadra?.

Il difensore giallorosso ostenta sicurezza a iosa. Sentite un po’…

“Di sicuro non ci manca la convinzione. Non ci saranno problemi, comunque, credo che raggiungeremo tranquillamente il nostro obiettivo?.

A preoccupare sono però soprattutto le assenze in vista di domenica prossima, ovvero Riccio, Bruno, Colletto e forse Nocerino, assenze che potrebbero incidere sulla prova offerta dalla squadra di casa.

“Non credo più di tanto – protesta il difensore – la forza di una squadra è anche questa, avere dei giocatori che sanno farsi trovare pronti e dimostrare di essere bravi, magari mettendo anche in difficoltà il mister per il futuro. Non si vince in undici soltanto, proprio chi gioca di meno può essere determinante?.

Messo da parte il capitolo infortunati, altra nota dolente sono le concorrenti là davanti. Corrono tutte. Crotone, Acireale, Viterbese, Lanciano e Catanzaro più forti?

“In nove partite del girone di ritorno non abbiamo mai perso, abbiamo raccolto 19 punti come il Crotone, che oggi è primo in classifica. Siamo una buona squadra, non abbiamo nulla da invidiare a nessuno?.

In un’ipotetica schedina: Benevento-Samb 1. Marchigiani fuori dai giochi play off?

“Al fatto di tagliarla fuori definitivamente – spiega Voria – non ci credo più di tanto, se vinciamo loro finiscono a cinque punti che in sette gare potrebbero recuperare tranquillamente. Sicuramente è uno scontro diretto da vincere, per noi sarebbe un vantaggio metterci la Samb alle spalle di qualche punto. Iniziamo a vincere, io sono abituato a pensare domenica per domenica. I conti li facciamo anche noi, non lo nego. Però a me basta vincere, il resto mi interessa poco. L’obiettivo è andare a riprendere il Lanciano, penso solo a questo?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 102 volte, 1 oggi)