Battuta l’ A.S. Rimini Rugby che nonostante tutti gli sforzi profusi, non è riuscita a contenere l’ esuberanza dei padroni di casa che hanno fissato il risultato per 51-3.

Saranno state le maglie nere in stile All Blacks e la voglia di vincere (mai soppressa da precedenti prestazioni non proprio al top) che hanno portato i rossoblu a mettere a segno ben 9 mete, 5 nel primo tempo e 4 nella ripresa.

Gli spettatori hanno potuto gustarsi un bel gioco alla mano, uno spettacolare coinvolgimento della linea dei trequarti e un sempre impeccabile e devastante pacchetto di mischia, per tutti gli 80 minuti.

La Riccia, Mandolini, Apostoli, Biocca , Perozzi, Angelini M. e Pignotti sono stati gli autori delle tante segnature che hanno caratterizzato il match.

Gli unici tre punti portati a casa dai riminesi si devono ad uno stupendo calcio di rimbalzo del tallonatore emiliano che ha sorpreso la difesa casalinga allo scadere del regolamentare tempo di gioco.

In campo: La Riccia, Carminucci, Mandolini, Citeroni, , Apostoli, Angelini A., Angelini M., Biocca, Merlini, Di Buò (Valentini 60’), Perozzi, Pignotti, Gagliardi, Zocchi, Spina.

A disposizione: Mecozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 205 volte, 1 oggi)