Dopo aver parlato circa gli incidenti avvenuti nel dopo partita, Salvatore Vullo è entrato nella discussione degli aspetti tecnici e tattici della gara. “Oggi abbiamo disputato una prestazione eccellente e meritavamo la vittoria. Poi, a tre minuti dalla fine, non ci è stato fischiato un rigore netto per fallo su Bifini, e invece l’arbitro ha dato un rigore per la Viterbese, mentre i giocatori laziali si erano girati e stavano tornando a centrocampo.?

“Siamo lì – continua l’allenatore siciliano – abbiamo giocato bene, dobbiamo mettere dei mattoncini perché dopo cinque minuti del secondo tempo i miei giocatori hanno dovuto cominciare a chiedere dei cambi per crampi. Sono comunque convinto che con questa squadra, se arriviamo ai play-off, li vinciamo, perché è una squadra che dimostra di saper giocare al calcio.?

Sull’arbitro Vullo non vuole infierire. “Lascio a voi ogni giudizio. Comunque l’arbitro ci ha detto che la gara è conclusa regolarmente, non so perché abbia fischiato in anticipo, forse ha ritenuto opportuno agire di conseguenza. Noi volevamo giocare quegli ultimi cinque minuti di recupero.?

“Nel secondo tempo, pur giocando ad intermittenza, abbiamo creato grossi problemi alla Viterbese, ma abbiamo accusato grossi problemi dal punto di vista fisico. C’è una situazione che va migliorata da questo punto di vista, anche a Sora molti giocatori hanno chiesto il cambio per crampi, noi non dobbiamo nasconderci, possiamo migliorare ma a livello fisico lo si può fare piano piano, domenica dopo domenica. Lo dico sempre ai miei calciatori, che dobbiamo inserire un mattoncino per volta.?

Riguardo gli aspetti tecnici, Vullo si dichiara soddisfatto della posizione di Martusciello: “Non è un esperimento né una decisione definitiva: valuteremo di domenica in domenica, in base ai giocatori che ho a disposizione e agli avversari, la squadra migliore.?

“Non abbiamo a disposizione difensori veloci e abbiamo sofferto soprattutto Martinetti. Poi Taccucci ci ha aiutato, sia in difesa sia sulla fascia, anche se è un difensore centrale. Alcune caratteristiche mancano a questa squadra, ma sono soddisfattissimo della squadra e della sua prestazione, dobbiamo continuare a giocare così, con ritmi alti, è l’unico modo per vincere nel calcio moderno. La squadra la vedo tosta, matura, negli spogliatoi ci siamo detti di non mollare nulla. Questo è un segnale positivo, come i risultati di oggi, soltanto il Lanciano ha vinto.?

Vullo termina con una dichiarazione di intenti: “Ci crediamo, anche se nella nostra situazione dobbiamo correre dei rischi, dobbiamo anche accettare di farci del male, ma bisogna dare delle soddisfazioni a questa città e a questi tifosi.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 117 volte, 1 oggi)