Sarà l’on. Gianluigi Scaltritti il candidato della Casa delle Libertà alla presidenza della Provincia di Ascoli. La scelta del centrodestra è caduta sul deputato forzista al termine di una lunga riunione tenutasi ieri a Roma tra i vertici della coalizione. Scaltritti è stato preferito all’esponente di Alleanza Nazionale, Pasqualino Piunti, attuale vicesindaco del Comune di San Benedetto.

Una vera e propria sfida nella sfida quella tra i due candidati ‘forti’ del centrodestra: sul tavolo della Cdl non si è giocata solo la partita per le prossime elezioni provinciali ma si è consumato anche l’ultimo atto dell’interminabile contesa che continua ancora a dividere le forze principiali della coalizione, Forza Italia e Alleanza Nazionale. Stavolta, però, la vicenda non dovrebbe lasciare strascichi polemici. Sembra, infatti, che AN abbia ottenuto a titolo di ‘risarcimento’ la candidatura di un suo rappresentante alla presidenza della Giunta regionale (elezioni nel 2005). E vissero tutti felici e contenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 119 volte, 1 oggi)