Paolo Bettini si è aggiudicato l’edizione 2004 della Tirreno-Adriatico, la popolare corsa dei due mari che come ogni anno si conclude a San Benedetto. Il forte corridore toscano, che ha vinto due tappe, ha chiuso la classifica generale con cinque secondi di vantaggio sullo spagnolo Oscar Freire, ex campione del mondo.

“Grillo” Bettini si candida così al ruolo di favorito per la classica Milano-Sanremo, primo appuntamento della Coppa del Mondo, che si correrà sabato prossimo.

La volata, sul lungomare di San Benedetto, è stata
regolata dal re degli sprinter Alessandro Petacchi, il fuoriclasse italiano che è oramai l’erede designato di Cipollini. Alle spalle di Petacchi si sono classificati, nell’ordine, Patrick Zabel e Gabriele Balducci.

Si è dunque trattato di un’edizione della Tirreno-Adriatico di notevole interesse per il gran numero di campioni internazionali presenti, i quali hanno onorato la corsa disputandosi le prime posizioni in tutte le tappe.

Alessandro Petacchi (Fassa Bortolo) ha vinto in volata la settima e ultima tappa della Tirreno-Adriatico, 182 km con partenza e arrivo a San Benedetto del Tronto. Petacchi, al terzo successo di tappa, ha battuto il tedesco Erik Zabel (T-Mobile) e Gabriele Balducci (Saeco). Vittoria finale per Paolo Bettini, che in classifica generale ha preceduto di 5” lo spagnolo Oscar Freire.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 208 volte, 1 oggi)