Aprea: “Sul cambio dell’allenatore non ho nulla da dire, la società ha fatto le sue scelte anche se Trillini aveva lavorato molto bene. Mister Vullo ha molta esperienza ed è certo un tecnico alla mano e che già in settimana ci ha dato molti consigli. Per come si era messa la partita abbiamo perso due punti. Nell’azione del gol c’era un fallo su Pedotti, l’arbitro non se l’è sentita di fischiare il fallo, visto il clima che si era instaurato in campo.

Taccola: “Noi avevamo bisogno di fare risultato a tutti i costi. Nel finale è salito un po’ il nervosismo, ma è normale dopo una partita tirata fino all’ultimo. Da dietro ho visto due azioni regolari in entrambi i gol e non sono riuscito a capire perché è stato annullato il primo gol. Ho visto comunque una buona Samb, bene impostata in campo e dall’alto della mia esperienza posso dire che ha tutte le carte in regola per finire tra le prime cinque. Ogni domenica c’è una sorpresa, vedi oggi L’Aquila che ha battuto nettamente la Fermana. Mancano ancora molte partite e tutto può succedere.?

Battisti: “Siamo partiti un po’ tesi perché sentivamo molto la gara, anche se in casa non ci era mai capitato di sentire così tanto la tensione. Ma ce l’abbiamo fatta a pareggiare, anche se l’arbitro ha annullato un gol che era identico a quello ritenuto valido, il che mi sembra una cosa assurda: evidentemente si è fidato troppo del guardialinee. La Samb è una grande squadra, si è rinforzata molto a gennaio e davanti ha due attaccanti di grande peso che temevamo molto. Tra l’altro il gol di Borneo è bellissimo.?

Borneo: “I giocatori del Sora ci hanno detto che siamo stati la squadra che li hanno impressionato di più. Con il risultato di oggi abbiamo perso due punti e non siamo riusciti a fare quel passo che ci consente di arrivare al quinto posto. Sul gol del pareggio siamo stati ingenui perché dovevamo perdere tempo e non far battere la punizione. Sull’occasione che mi è capitata sull’assist di Martini la palla ha rimbalzato male e non ho avuto modo di colpirla per mandarla in rete. Da quando sono qui, rispetto alle altre prestazioni, quella di oggi è stata sicuramente positiva: abbiamo avuto più occasioni del solito. Il cambio tecnico? Sì, ci ha dato qualcosa in più, ma noi oggi abbiamo giocato anche per Trillini. Ora abbiamo Viterbese e Benevento, vedremo di che pasta siamo fatti.?

Maschio: “La partita è stata buona, ma su questi campi si sa che si soffre sempre ed è difficile giocare. Abbiamo perso due punti, meritavamo di più per tutte le occasioni che abbiamo creato. Ci abbiamo provato anche dopo il pareggio ad andare in vantaggio, ma non ci siamo riusciti. Il gol che hanno annullato al Sora era irregolare.?

Filippi: “C’è rammarico per i punti persi nonostante abbiamo creato tantissime occasioni da rete. Non abbiamo corso pericoli fino al momento del gol annullato, ma poi per qualche minuto abbiamo perso la bussola e il Sora ci ha raggiunto. Ci aspettano due scontri diretti, dobbiamo raggiungere assolutamente il quinto posto.?

Mantelli: “Oggi abbiamo subito un furto, a causa di quel gol inspiegabilmente annullato. Non si possono buttare al vento otto mesi di sacrifici. Sono molto rammaricato perché eravamo noi che dovevamo vincere.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 95 volte, 1 oggi)