P.D’ASCOLI: Filipponi Simone, Sansoni R, Giorgini, Capecci, Palanca (90′ Sansoni P), Ciribè, Mestichelli, Filipponi Sergio, Marconi Sciarroni (65′ Straccia), Marconi (80′ Gaetani), Del Toro (Amabili, Induti, Curzi, Massaroni) All. Teodori
FUTURA: Piergentili, Agostini (72′ De Filippis), Rugginelli, Grifi, Paccapelo, Biancucci, Mentili, Bagalini, Massucci, Monachesi, Natali (Di Liberto, Pierantoni, Pagliarini, Smerilli, Ferranti) All. Clerici
ARBITRO: Storoni di Ascoli Piceno
Porto d’Ascoli-Futura è stato il classico big match delle grandi. Una gara che non ha tradito le attese sotto il profilo del gioco e dell’approccio mentale. Spettacolo, gol ed emozioni hanno dato vita ad un incontro davvero interessante. I ragazzi di Teodori hanno giocato a viso aperto senza nessun timore, pur sapendo che davanti c’era la vice-capolista. Si sono battuti con attenzione nel primo tempo e con tanto ardore agonistico nella ripresa. Hanno cercato la vittoria fino al 94′, la fortuna non è stata amica. Complice anche una direzione di gara alquanto dubbia soprattutto sul gol del pareggio degli ospiti. Carica al portiere in una mischia, l’arbitro avrebbe dovuto fischiare. Lo ha fatto ma per convalidare la rete agli avversari. Senza contare i repentini cartellini gialli sventolati ai ragazzi di Teodori (mai a quelli della Futura) anche per falli veniali. Comunque la prestazione del Porto d’Ascoli è da sottolineare. In svantaggio per un gol di Mentili, dopo un errore della difesa, ci ha pensato Marconi Sciarroni a rimediare con una serie di finte e una girata che ha spiazzato Piergentili. Nella ripresa sono i locali a tornare in vantaggio con un perfetto rasoterra diagonale di Mestichelli che spiazza il portiere ospite. Sugli sviluppi di un corner, si accende una mischia, Filipponi caricato è a terra ma Grifi riesce in qualche modo a rimettere in parità il risultato. Un punto che non accontenta nessuno e che fa gridare allo scandalo la dirigenza del Porto d’Ascoli “non siamo tutelati dalla Figc”- ha commentato il direttore generale Calvaresi – ” pensa ci danno il preavviso per una gara di recupero importante due giorni prima. Forse perchè diamo troppa ospitalità ai fischietti che vengono al Ciarrocchi che poi si innamorano degli avversari. Ci siamo stancati di essere il bersaglio di tali ingiustizie”.
FILIPPONI SIMONE 6.5 alcuni interventi decisivi
SANSONI R 7 è un vero mastino
GIORGINI 7 si è visto spesso in una posizione avanzata
CAPECCI 7 mette una pezza su una accelerazione di Mentili, anche se complice sul suo gol
PALANCA 7.5 una furia del centrocampo
CIRIBE’ 6.5 controlla discretamente un cliente difficile come Mentili
MESTICHELLI 7.5 gol e una prestazione da incorniciare
FILIPPONI SERGIO 7 grande prova
MARCONI SCIARRONI 7.5 il “furetto” che non sbaglia mai
MARCONI 7 torna lo sprinter che si conosceva
DEL TORO 6.5 un aiuto importante, peccato quel piede di Piergentili che gli ha negato la rete

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 126 volte, 1 oggi)