Castel di Lama si prepara domenica 14 marzo a celebrare il proprio mezzo secolo di vita politica e amministrativa nell’Italia repubblicana. Per quel giorno, alle ore 10, Comune e Provincia hanno organizzato un evento particolare dedicato a tutti coloro che hanno dedicato del tempo all’amministrazione pubblica della cittadina.

L’attuale sindaco Domenico Re consegnerà a primi cittadini, assessori, consiglieri, che si sono succeduti alla guida del Comune di Castel di Lama, dagli anni Quaranta del Novecento all’inizio del Duemila, o ai loro familiari un totale di 180 pergamene in ricordo della attività svolta in favore della comunità locale e della crescita del paese.

Interverranno anche il Presidente della Provincia Colonnella, l’assessore Patrizia Rossini ed altri rappresentanti delle istituzioni; non mancheranno i due consiglieri più anziani : Ettore Capponi e per le donne Mercedes Rizzoli.

“Nell’occasione il mio intervento introduttivo sarà breve – dice il sindaco Domenico Re – e dedicato tutto al ringraziamento dei cittadini che con la loro opera hanno saputo favorire lo sviluppo e l’integrazione sociale e collettiva di una vasta e frammentata comunità come quella di Castel di Lama; lasceremo molto spazio alla voce dei protagonisti della storia del paese, soprattutto ai più anziani per comprendere da loro come hanno considerato e vissuto la profonda trasformazione complessiva che ha interessato la nostra cittadina negli ultimi decenni.”

Nella stessa mattinata di domenica 14, verrà consegnato a tutti il libro sulla storia della Provincia di Ascoli, dall’Unità d’Italia ad oggi, recentemente pubblicato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)