Reti: 45′ Vita, 56′ Amadio

V.CARASSAI: Cipollaro, Ciccolini, De Marco, Di Lorenzo G (79′ Ascaretti), Amadio, Iobbi, Vita, Marchei (88′ Cataldi), Poli, Pignotti (55′ Coretti), Valentini (Pagluica, Di Lorenzo O) All. Di Lorenzo (espulso al 39′ per proteste)
P.D’ASCOLI: Filipponi Simone, Induti (74′ Kodra), Ciribè (79′ Ceccarelli), Capecci, Palanca, Straccia, Marconi, Filipponi Sergio, Del Toro (46′ Massaroni), Marconi Sciarroni, Gaetani (Barassi, Francucci, Di Simplicio, Curzi) All. Teodori
ARBITRO: Paolucci di Macerata
Il Porto d’Ascoli interrompe la serie positiva vissuta da qualche gara a questa parte. Una sconfitta che mette in fuga la capolista e frena la corsa dei ragazzi di Teodori. Un primo tempo in cui i biancocelesti hanno retto il passo della Vis Carassai creando occasioni di pericolo davanti a Cipollaro con Del Toro, Marconi e Marconi Sciarroni. Se non fosse per il direttore di gara che non si accorge della posizione irregolare (almeno due metri di fuorigioco) di Vita, il quale ricevuto palla punta Filipponi Simone e lo infila. Vane le proteste degli ospiti poichè si era già concluso la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Porto d’Ascoli prova a reagire visto che gli avversari non si sono mostrati poi così impeccabili nel possesso palla. Ma sugli svilupppi di un corner, c’è una mischia in area con ostruzione su Filipponi Simone che non può respingere il 2-0 firmato da Amadio. Dal doppio vantaggio in poi, la Vis Carassai ha pensato bene di controllare l’incontro senza rischiare complicanze. Mentre il Porto d’Ascoli (tra l’altro con una panchina di giovanissimi, classe ‘ 86, tolto Massaroni), data la situazione, ha provato a pungere senza far male. Ora la squadra di Teodori deve dimentacare in fretta questa parentesi e concentrarsi per sabato prossimo. Al “Ciarrocchi” arriva la seconda della classe ossia la Futura. Sicuramente un match dalle tante imprevedibilità e di notevole valenza soprattutto psicologica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)