L’incontro clou dell’ottava giornata del girone di ritorno del campionato di serie C1 di calcio a 5 fra le due formazioni delle tra formazioni al comando finisce in parità e tutto sommato tale risultato non scontenta nessuno per due motivi: sia la Tecno-Radio Azzurra Riviera delle Palme, sia l’Helvia Recina Recanati mantengono la testa della classifica…ed inoltre staccano di un punto il San Severino, sconfitto a Civitanova.

Per quanto riguarda l’incontro, sicuramente molta la tensione fra le due formazioni intente più a non subire che a costruire: gara quindi molto tattica con sporadiche folate di bel gioco.

Dopo una normale fase di studio, verso la metà della prima frazione di gioco erano i padroni di casa a portarsi in vantaggio con una bella giocata della propria punta. La Tecno, subito lo svantaggio, poneva degli immediati accorgimenti in fase difensiva e reagiva immediatamente con Olivieri il quale sfiorava più volte il pareggio. Allo scadere della prima frazione di gioco era poi Di Battista ad avere una buona occasione ma, dopo essersi liberato del proprio marcatore, non riusciva ad insaccare causa il pronto intervento del portiere recanatese.

Nella ripresa la musica non cambiava con i sambenedettesi che cercavano invano il pareggio con un buon pressing ma nulla più. Ed erano proprio i padroni di casa a raddoppiare con un perfetto calcio di punizione che sorprendeva il buon Palumbo. Fine dei sogni di gloria per i rosso-blu? Assolutamente: con l’orgoglio che spesso contraddistingue i rivieraschi e trascinati da un superbo Grossi Leonardo, la Tecno sfiorava la marcatura con due tiri liberi ben parati dal portiere dei padroni di casa che tuttavia poco dopo capitolava su un tiro-cross di Pallotta. E quando mancavano pochi minuti alla fine del match, arrivava il meritato pareggio per gli ospiti con Di Battista che s’impossessava della sfera verso il limite dell’area e gonfiava la rete per un insperato quanto giusto risultato che, come scritto precedentemente, alla fine accontenta tutti.

La Tecno-Radio Azzurra mantiene quindi la propria imbattibilità nel girone di ritorno (6 vittorie e 2 pareggi) e si accinge ad affrontare un’altra difficile gara con l’Acli Ascoli, la quale è in piena corsa per i play off (venerdì 5 marzo, ore 21: 45, palasport B. Speca – ingresso libero).

Formazione scesa in campo: Palumbo, Olivieri, Paci, Aureli, Pallotta, Grossi L., Pompili, Camaioni, Cocco, Finocchi, Di Battista, Libbi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 289 volte, 1 oggi)