Ripatransone si sta candidando sempre più al ruolo di cittadina votata ad una cultura “alta” e “altra”: la testimonianza ulteriore è data dall’appuntamento “Punto di Raduno – Poeti Piceni”, che si terrà al Teatro Mercantini venerdì 27 e martedì 28 febbraio. Le due serate permetteranno a diversi poeti locali di esibirsi nella lettura delle proprie opere.

Il programma dell’evento prevede, per venerdì 27 febbraio, i saluti di Carlo Verducci, assessore alla cultura della provincia di Ascoli Piceno, e, a partire dalle 16 e fino alle 19, l’intervento di diciassette poeti locali. Successivamente, a partire dalle 21:15, è prevista la messa in scena di “America”, con una esibizione di “Teatro di Poesia” di Piergiorgio Cinì e Pierpaolo Marini su testi di Walter Whitman e Federico Garcia Lorca.

Sabato 28 invece, dopo l’apertura (ore 16) dell’assessore alla cultura del comune di Ripatransone, Remo Bruni, sarà il turno di altri diciotto poeti piceni, cui seguirà, a partire dalle 21:15, il concerto di Andrea e Gloria Strappa su poesie di Wislawa Szymborska, “Fine e inizio”.

Per chi ha la poesia nel cuore l’appuntamento è d’obbligo. L’avvenimento è organizzato dalla Provincia di Ascoli Piceno e dal Comune di Ripatransone, con il coordinamento della scuola di scrittura “Moby Dick”. Infoline: 0735.99329.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)