Aprea 7: la palla viscida gli da un po’ di preoccupazioni, ma non commette mai errori e salva il risultato neutralizzando un assolo di Vidallè lanciato a rete.

Cottini 6: insuperabile nel gioco aereo, accusa un po’ di problemi nel controllare la sfera, quando si tratta di impostare le ripartenze. L’arbitro lo butta fuori al 62° insieme a Triuzzi, per un eccesso di proteste dopo un intervento killer di Di Meo su Fanesi.

Petterini 6: il Taranto attacca incessantemente per 90 minuti e da il suo contributo nel mantenimento del pareggio. In qualche occasione prova a strafare, come se avesse voglia di dimostrare qualcosa a tutti i costi. Ma oggi, non era assolutamente la partita adatta per farlo.

Maury 6: consapevole delle condizioni estreme in cui Samb e Taranto sono costrette a giocare, disputa una gara essenziale, badando soprattutto al sodo.

Napolioni 5,5: una volta tanto, sbaglia l’interpretazione della gara. E’ una giornata per gladiatori (difficilmente, con una pioggia del genere, il Riviera sarebbe stato praticabile) ma non rinuncia a mettere la palla a terra, con il risultato di azzerare le azioni di rilancio della Samb.

Taccucci 6: vale lo stesso discorso fatto per Maury. Sotto pressione per gran parte della gara, gioca senza cercare di impostare un qualsiasi rilancio e spazza la palla ogni volta che ne ha la possibilità.

Maschio 5,5: la manovra rossoblù lo chiama in causa di rado e lui cerca di dare il suo meglio provando a sfondare sulla fascia, nelle poche occasioni in cui ha la possibilità per farlo. Purtroppo non riesce ad essere incisivo.

Filippi 5,5: i padroni di casa mantengono l’iniziativa per tutta la partita ed è costretto a adoperarsi in azione di contrasto per limitare lo supremazia dei tarantini. Le sue caratteristiche sono ben altre e nonostante la buona volontà, non è molto efficace.

Borneo 5,5: non gli arrivano palloni giocabili ed ha poche occasioni per rendersi pericoloso. Prova il tiro dalla distanza, ma non prende lo specchio della porta.

Bifini 5,5: vento e pioggia limitano le sue potenzialità. Non riesce a partire palla al piede e gli

avversari che vanno al raddoppio su di lui hanno vita facile nel neutralizzare ogni suo tentativo.

Esposito 6: esce dopo una manciata di minuti del secondo tempo, proprio quando il terreno comincia ad asciugarsi. La sua reattività è fortemente limitata dalle condizioni del terreno di gioco. Avrà altre occasioni per dare il suo contributo a questa Samb.

Fanesi 6: fa di tutto per tenere alta la squadra, ma difficilmente riesce a trovare lo spunto per essere pericoloso.

Franchi 6: entra in campo dopo l’espulsione di Cottini per dare spessore al reparto difensivo.

Martusciello 5,5: Trillini lo inserisce nei pochi minuti in cui il campo potrebbe sembrare giocabile, ma non riesce a far rialzare la testa alla Samb.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 136 volte, 1 oggi)