Aria di ottimismo

Il lunedì dopo la terza sconfitta consecutiva, in casa tarantina reganava il buio. Il tutto faceva presagire ad una settimana di agitazioni. Poi un pizzico di buon senso e la voglia di riscatto hanno riportato una certa serenità tra i giocatori. Quasi all’arrivo del week-end, mister Dellisanti è contento di come sono andate le cose in questi giorni. Ha visto una squadra attenta, capace di dimenticare l’insuccesso nel derby con il Martina e ritrovare l’entusiasmo per affrontare una difficile gara come quella di domenica. E prorpio sull’avversario il tecnico ammette che la Samb è il peggior cliente che potevano incontrare in questo momento oltre ad essere una delle squadre più attrezzate del torneo.

La formazione

Look rinnovato contro la Samb. Quasi sicuri Marino e Panarelli agiranno nella mediana del campo al posto dello squalificato Croce e dell’infortunato Catinali. Novità nella parte arretrata, dal primo minuto giocherà a sinistra Paoli con i centrali Esposito e Di Meo. Braca potrebbe godere di un turno di riposo visto lo scarso rendimento delle sue ultime prestazioni. In breve la formazione anti-Samb potrebbe essere così: Signorile in porta, difesa a quattro con Cozzi-Esposito-Di Meo (Braca)-Paoli. Centrocampo a quattro con Panarelli-De Liguori-Marino-Bettoni. In attacco Vidallè (ha segnato due gol nella partitella di mercoledì) e Triuzzi. Assenti Passiatore e Bennardo. Lavoro in palestra per Di Bitonto.

Causa proprio l’infortunio al portiere Di Bitonto (problema al polpaccio), in questi giorni si era parlato dell’imminente arrivo di Franzone, ex Cagliari e Piacenza. Ora il tutto potrebbe slittare a dopo la sosta. Il diesse Barone, che si era anche cautelato contattando Davide Falcioni (ex Catania e Juve nella stagione 96-97 ai tempi di Vieri, Amoruso e Zidane), afferma che esiste un accordo di massima con il portiere Franzone, ma la firma dovrà attendere perchè vuol capire come si evolveranno le questioni societarie. Ritiene indispensabile poter inserire il giocatore nella rosa visto l’infortunio a Di Bitonto (non si sanno ancora i tempi di recupero) e le prestazioni non troppo brillanti di Signorile. In questo momento un portiere d’esperienza farebbe molto comodo.

Il fischietto

Nicola Stefanini di Prato sarà l’arbitro di Taranto-Samb. Al suo terzo anno di direzione in C, ha collezionato 58 presenze di cui 29 in C1 e 29 in C2. In carriera ha ammonito 221 giocatori, espulsi 20 e concessi 18 rigori. Sono 24 i segni “1”, 16 i segni “x” e 18 i segni “2”. Vecchia conoscenza per ambo le parti. Due precedenti per il Taranto con la Vis Pesaro (gara contestata e finita 2-3 per i pesaresi) e il Catanzaro (0-0). Quattro i precedenti per la Samb: stagione 01-02, campionato di C2 con il Mantova (2-1 per i rossoblu), stagione 01-02, campionato di C2 con il Montichiari (0-2, rossoblu sconfitti). Lo scorso anno con il Paternò (0-1, ultima di campionto e rossoblu sconfitti) e in questa stagione con la Viterbese (1-1).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)