Bizzarri:doc contemporaneo. È questo il tema della serata di venerdì 20 febbraio, in cui Dante Albanesi selezionerà e analizzerà i documentari che il Premio Bizzarri meticolosamente raccoglie e conserva, accrescendo così il suo importante patrimonio documentaristico composto da più di tremila opere.

Sono proprio queste opere che danno un punto di vista privilegiato per esplorare e analizzare il mondo del documentario, e di riflesso, per esaminare come si è evoluta l’immagine della realtà nel corso degli anni ’90.

L’incontro verrà aperto alle 21.15 dalla proiezione di “Dieci anni”, il documentario realizzato da Fabrizio Pesiri che racconta il primo decennale del Premio Bizzarri a San Benedetto (1993- 2003), passando in rassegna autori, opere e tendenze emerse nel corso delle dieci edizioni del festival.

Il Venerdì del Bizzarri si terrà il 20 febbraio, al PalaIdea, presso il Centro Commerciale Porto Grande – Coop Adriatica, Via S. Giovanni. Per ulteriori informazioni rivolgersi a Dante Albanesi o Fabrizio Pesiri allo 0735-582992/0735-753334, o sul sito internet www.ildocumentario.it/bizzarri

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 141 volte, 1 oggi)