Domenica la Samb a Taranto ha l’occasione per bissare la vittoria di Foggia: di fronte ha una squadra in crisi (un punto nelle ultime cinque partite) e una tifoseria che diserterà lo stadio come avviene da alcune domeniche.

Mister Trillini, con il successo di Foggia, ha realizzato quella partita della svolta che chiedevamo da tempo e che può rappresentare un momento importante per il campionato della Samb: ma nel calcio non si può sognare e la partita di Taranto diventa ancora più importante rispetto a quella di Foggia.

Assenti Pedotti (squalificato) e Manni (infortunato), domani l’allenatore anconetano potrà sperimentare le soluzioni più adatte alla partita con il Taranto (la formazione che, nella sua storia, la Samb ha incontrato più volte). Nella partita amichevole prevista domani presso gli impianti sportivi Ama-Aquilone di Pagliare, si saprà quali saranno le preferenze di Trillini.

In attacco, assieme a Borneo (conferma scontata), si contendono un posto Bifini, Fanesi e Martini. A centrocampo, con i rientri di Gennari, Martusciello e Maschio, si apre una concorrenza spietata con Filippi ed Esposito (Napolioni sembra adesso l’unico inamovibile, Petterini sarà schierato in difesa). In difesa, detto di Petterini, domani si potranno avere maggiori notizie circa le condizioni di Franchi (rientra? Non è pronto?) e le intenzioni di Trillini circa il modulo tattico da schierare.

Il 3-4-1-2 delle passate settimane non ha sortito grandi effetti (vittorie soffertissime, pareggi mediocri): principalmente, perché Bifini non è un centrocampista (lo ha dimostrato ancora a Foggia), e mettendolo in posizione arretrata il suo apporto in fase di contenimento è basso, e non riesce neanche ad essere troppo pericoloso in avanti. Il 4-4-2 dovrebbe garantire alla Samb, se non calcio-spettacolo, una più facile occupazione degli spazi.

Intanto i tifosi della Samb stanno organizzando la trasferta di Taranto: molto probabilmente saranno disponibili i pullman che sono al momento in fase di allestimento. Trecento biglietti (10 euro compresa prevendita) sono acquistabili presso gli usuali punti vendita, mentre altri cinquecento sono stati messi a disposizione della tifoseria organizzata. Si presume che saranno almeno 700 i tifosi che raggiungeranno Taranto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)