Uno degli aspetti meno gradevoli del carnevale, ormai alle porte, è l’abitudine, diffusa soprattutto tra i più giovani, di girare con bombolette spray di schiuma per inondare i passanti. Uno scherzo raramente gradito da chi lo subisce.

E così il sindaco Domenico Martinelli, raccogliendo anche le richieste di numerosi cittadini, ha firmato un’ordinanza che vieta su tutto il territorio comunale, dal 15 al 24 febbraio la vendita di bombolette spray schiumogene. Non solo: il provvedimento ne vieta l’uso in luoghi pubblici o aperti al pubblico, qualunque ne sia il contenuto.

“E’ consentita la sola vendita di coriandoli – si legge nel provvedimento – confezionati in sacchetti di plastica o di altro materiale impermeabile chiusi con mezzi idonei onde evitare la manomissione prima della vendita”.

La Polizia Municipale e le altre forze dell’ordine potranno contestare la violazione dell’ordinanza con una sanzione che va da 25 a 150 euro. In base alla normativa, in pratica, chi verrà sorpreso a vendere le bombolette o ad usarle per strada sarà punito con una multa da 50 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 77 volte, 1 oggi)