“Dobbiamo farci sentire di più con il Governo nazionale. Perché non è più
possibile tollerare questo modo di concepire le politiche sociali. Siamo in
febbraio e stiamo ancora aspettando di conoscere il riparto del fondo
nazionale. ” Questo il senso della lettera che l’assessore regionale
Marcello Secchiaroli ha indirizzato ai suoi colleghi delle altre regioni
italiane e al coordinatore delle Regioni per le Politiche sociali, Antonio
De Poli.
“I Comuni e le Regioni – prosegue la lettera dell’assessore – hanno
approvato o stanno approvando i bilanci senza avere la possibilità di
prevedere entrate che permettano un minimo di programmazione territoriale, e
tutto ciò proprio in piena fase di attuazione dei Piani di Zona.”
L’assessore si chiede quindi se “non sia il caso di concertare azioni più
incisive rispetto a continue mancate risposte su precise richieste
istituzionali di incontro. A dimostrazione anche la più recente richiesta
fatta al Ministro Maroni, immancabilmente disattesa.”
” Non credo – prosegue Secchiaroli – che questa situazione sia sofferta solo dalla Regione Marche. Vi chiedo quindi di organizzare quanto prima un
incontro tra le Regioni, per analizzare la situazione e decidere in merito, tenendo conto che proprio nelle Marche nei prossimi giorni il Consiglio regionale sarà impegnato ad esaminare il documento di bilancio.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)