Per quarantacinque minuti ci ha dimostrato di essere un signor centrocampista: sa difendere, sa contrastare, sa inserirsi, sa tirare da lontano. Peccato che invece abbia perso i lumi della ragione per venti secondi: entrata ingenua su Macrì, espulsione.

Maschio è stato oggi squalificato per due giornate: una pena che, oggettivamente, ci sembra eccessiva. Si è trattato, tutto sommato, di un normale fallo di gioco.

Ad ogni modo, l’esperienza di Maschio con la Samb viene stoppata nel momento più importante del campionato: ha giocato quarantacinque minuti domenica, terza giornata di ritorno, e davanti a sè avrà altre undici giornate per dimostrare appieno il proprio valore.

Una considerazione sul centrocampo rossoblù: con Maschio, Napolioni, Gennari, Filippi ci troviamo di fronte ad un reparto completo per dinamismo, interdizione, capacità di inserimento in attacco. Senza dimenticare la presenza di Martusciello, Manni e Bifini. Non ci si può lamentare.

La Samb è stata multata per 2.250 euro «perchè propri sostenitori in campo avverso colpivano con fitto lancio di sputi un assistente arbitrale al viso e per tutta la persona; lo stesso era inoltre fatto oggetto del lancio di bottiglie di plastica una delle quali lo colpiva al capo senza danni, e di monete, una delle quali lo raggiungeva ad una mano provocandogli lieve dolore; per cori offensivi dell’opposta tifoseria».

ALLENAMENTO. Oggi la Samb è tornata ad allenarsi: Fanesi, Kanjengele, Napolioni e Martusciello hanno lavorato a parte a causa di alcuni problemi muscolari. Martusciello domani si sottoporrà ad una ecografia per valutare l’entità del suo infortunio. Non si è allenato invece Gennari, alle prese con un problema al ginocchio. Domani la Samb svolgerà una seconda seduta di allenamento presso il campo Ama di Pagliare del Tronto.

PROBLEMI DA RISOLVERE, PROBLEMI DA AFFRONTARE. Non ci stancheremo mai di dire che la chiusura dello stadio “Riviera delle Palme” al traffico e ai parcheggi è un provvedimento assurdo. Continueremo a ripeterlo ogni qualvolta tale misura ci sembrerà eccessiva (non lo abbiamo fatto solo per Samb-Teramo).

Allo stesso modo, dobbiamo intervenire per biasimare la decisione della società di essere in silenzio stampa da tre mesi. Aspettiamo inoltre di sapere perché la sala stampa, due domeniche fa, è stata chiusa, e se lo sarà di nuovo per Samb-Vis Pesaro. Nei prossimi giorni, se ne avremo le capacità, cercheremo di farvi avere delle anticipazioni al riguardo.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)