Ultima giornata di calciomercato movimentata: oggi sono stati depositati i contratti di Fabio Filippi e Cristian Kanjengele, due giocatori della Samb dello scorso anno.

Filippi era in predicato di vestire la maglia rossoblù da diversi giorni, mentre Kanjengele sembrava dovesse passare al San Marino. Sulla decisione potrebbe aver pesato il fatto che la sua famiglia vive ancora a San Benedetto. Kanjengele arriva dal Catania con la formula del presito.

A Filippi e Kanjengele si aggiunge l’arrivo di Marco Martini (leggi qui il suo curriculumhttp://www.sambenedettoggi.it/showarticle.php?ida=4219) della Vis Pesaro: per averlo la Samb ha girato ai pesaresi Claudio Cacciatori.

Partono inoltre il portiere Paolo Mancini, che approda al Catania, mentre la giovane speranza Cazzola è tornato al Perugia.

La Samb che esce da questo calciomercato di gennaio appare rivoluzionata rispetto a quella di un mese fa. E sembra anche più forte, purchè i nuovi attaccanti sappiano raccogliere l’eredità di Zerbini e Scandurra (quest’ultimo acquistato dal Catania nelle ultime ore di mercato).

In attacco, persi Criniti, Zerbini, Scandurra e Cacciatori, sono arrivati Borneo, Fanesi, Kanjengele e Martini. A centrocampo, tolto l’astro nascente di Cazzola, è arrivato Maschio. In difesa, partiti Quondamatteo e Mancini, sono stati acquistati Pedotti e Di Dio.

flamminipplibero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 557 volte, 1 oggi)