Si è tenuta questa mattina in Comune una conferenza stampa in cui l’Assessore alla pesca Lorenzetti, il vicesindaco Piunti e il consigliere Marinangeli (Fi) hanno illustrato l’attività svolta dell’Amministrazione a favore del settore marittimo locale.

Tante iniziative sono già state portate a termine, altre sono in cantiere. “Voglio annunciare, innanzi tutto, l’inizio dei lavori di manutenzione straordinaria al porto”, ha esordito l’assessore Lorenzetti. “E’ un intervento molto importante per la nostra città. Mancava da ben 10 anni”

Lorenzetti ha tracciato, quindi, un breve resoconto delle ‘risposte’ fornite dal suo assessorato al compartimento marittimo sambenedettese: “Dal primo giorno del nostro insediamento abbiamo fatto molto per il settore della pesca. I risultati ottenuti sono testimoniati da alcuni dati inconfutabili: la diminuzione di tariffe e tasse a favore dei pescatori e dei commercianti ittici, le opere realizzate e i finanziamenti ottenuti. Tra gli interventi effettuati voglio ricordare la nuova asta per il mercato ittico, realizzata grazie ai risparmi ottenuti dalla manutenzione della vecchia asta”.

L’assessore alla pesca ha promesso, quindi, ulteriori interventi per la pesca: “Entro marzo il mercato ittico avrà un nuovo impianto per il lavaggio del cassettame. Ciò renderà più igieniche le condizioni del pescato, poichè il nuovo impianto consentirà di disinfettare le casse. Inoltre, presto i commercianti del mercato ittico avranno in dotazione l’acqua salata”.

C’è spazio anche per una risposta polemica all’Assessore regionale Luciano Agostini, che recentemente ha criticato lo stesso Lorenzetti per il mancato invito della Regione all’incontro tra il Sottosegretario Scarpa e i pescatori sambenedettesi: “C’è un documento che testimonia l’invito dell’esponente della giunta regionale. Sarebbe opportuno che Agostini si occupasse dei veri problemi piuttosto che di inutili polemiche”.

A Lorenzetti ha fatto eco il vicesindaco Piunti: “Agostini ha dovuto giustificare la latitanza della Giunta regionale. In ambito regionale solo il consigliere di An Castelli si è mostrato sensibile alle problematiche della pesca locale, presentando una mozione che ad oggi non ha avuto ancora risposte”.

Polemiche a parte, Piunti ha sottolineato la validità delle iniziative adottate dall’assessorato alla pesca: “Con l’avvento del centrodestra al governo, la nostra città ha avuto per la prima volta un assessorato specifico per la pesca. Ciò dimostra l’attenzione, supportata dai risultati raggiunti, che l’Amministrazione ha per la marineria locale e le sue esigenze.

“Riguardo alla recente protesta dei pescatori- aggiunge il vicesindaco- abbiamo garantito e garantiremo il nostro impegno per risolvere in senso positivo la crisi attuale; anche il Comandante della Capitaneria di Porto, Paino, si è mostrato sensibile alle problematiche della categoria”

“L’Amministrazione comunale e l’assessorato guidato da Marco Lorenzetti- ha concluso Benedetto Marinangeli, consigliere di Forza Italia- si sono dimostrati nei fatti molto vicini alle problematiche dei pescatori e dei commercianti, operando con raziocinio e mantenendo le promesse fatte”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)