Prosegue la commemorazione della “GIORNATA DELLA MEMORIA ? presso il comune di Monte Urano, dove la Fondazione Libero Bizzarri sta organizzando, dal 26 al 28 gennaio, una serie di proiezioni di documentari dedicati all’Olocausto e alla Seconda Guerra Mondiale.

Questo il calendario dei prossimi incontri:

martedì 27, dalle ore 21.15, sempre presso la Sala Riunioni;

mercoledì 28, dalle ore 21.15, presso la Sede sociale dell’Associazione San Lorenzo.

Tra i documentari in programma, due filmati della famosa serie “Broken Silence?, prodotti dalla Shoah Foundation di STEVEN SPIELBERG, e proiettati in prima nazionale durante l’edizione del Premio Bizzarri 2002. Si tratta di “Alcuni che vissero? di Luis Puenzo e “Bambini dall’abisso? di Pavel Chukhraj. A questi si aggiungono “Aleph-Tau, memorie dello sterminio? di Alessandro Amaducci, “Il giudizio di Norimberga? di Alessandro Amaducci e “La risiera di San Sabba? di Gianfranco Rados.

A più di sessant’anni dall’anniversario delle leggi razziali italiane, l’iniziativa può ritenersi fondamentale per apprendere le logiche e le dinamiche che hanno portato, in Germania, Italia e gran parte dell’Europa, all’esclusione della popolazione ebraica e di altre minoranze etniche, fin quasi a raggiungere l’eliminazione totale. Pregiudizi sia antichi che nuovi ostacolano la costruzione di una società aperta ad accogliere tutti, senza discriminazione di età, cultura, paese d’origine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 115 volte, 1 oggi)