L’incontro è servito a definire i dettagli operativi per il varo di una campagna di sensibilizzazione della pubblica opinione, soprattutto degli uomini in età avanzata, per prevenire il cancro alla prostata e, più in generale, le patologie connesse a questa ghiandola che sono fonte di gravi problemi per molti uomini.
L’iniziativa è già partita con la pubblicazione di un ampio articolo divulgativo sul numero del “Bollettino Ufficiale Municipale? che sta giungendo proprio in questi giorni nelle case dei cittadini sambenedettesi.
Il vicesindaco e Assessore ai servizi sociali Piunti ha assicurato un impegno concreto da parte dell’Amministrazione nel collaborare con la “Fondazione Renzi? anche per la divulgazione di un opuscolo informativo nei luoghi maggiormente frequentati dagli anziani con particolari riferimenti ai centri di aggregazione sociali, case di riposo, farmacie, studi medici, ecc.
“San Benedetto é la seconda città delle Marche ad aderire a questo progetto, dopo Jesi? – ha spiegato poi Piunti, presentando l’iniziativa alla stampa – “non abbiamo avuto nessuna difficoltà ad assicurare la nostra piena collaborazione alla Fondazione Renzi per far sì che il maggior numero di uomini in età a rischio sia informato sui reali pericoli della degenerazione della prostata.?.
“Si tratta? – ha concluso Piunti – “di un felice esempio di sinergia tra pubblico e privato per ottenere un risultato di grande valore socio–sanitario a costi minimi. Un costo che, per l’Amministrazione, sarà praticamente nullo, visto che il materiale è fornito dalla Fondazione Renzi e noi provvederemo a distribuirlo attraverso i giovani impiegati nel servizio civile?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)