A.COLLI: Vallorani, Bozzesi, Magitti (62′ Cantalamessa), Schiavi, Gabrielli, Ficcadenti, Ottaviani, Perozzi, Francucci, Iuvalò (81′ Silvestri), Del Buono (D’Angelo, Doria, Celani, Michetti, Vagnoni) All. Pezza
P.D’ASCOLI: Filipponi Simone, Sansoni R, Ciribè, Capecci, Palanca, Straccia, Marconi (83′ Mestichelli), Filipponi Sergio, Massaroni (71′ Gaetani) Sansoni P, Del Toro (amabili, Giorgini, Cecchini, Ceccarelli, Marconi Sciarroni) All. Teodori
ARBITRO: Fratoni di Ascoli Piceno
Tre punti che permettono al Porto d’Ascoli di rimanere ai vertici della classifica tenendo a dovuta distanza le dirette concorrenti. Una gara equilibrata ma al contempo movimentata e per tratti divertente, specie nel primo tempo in cui “non scoprirsi” è stato un po’ la chiave del gioco spezzata poi dall’assegnazione di due calci di rigore. In precedenza un diagonale di Del Toro finito fuori e una rete annullata a Capecci per presunto fuorigioco erano stati il preludio alla terribile legge del gol mancato, gol subito. Un contatto in area tra Capecci e Iuvalò (22′) aveva indirizzato l’arbitro ad assegnare il penalty alla formazione di Pezza. Lo stesso Iuvalò si è presentato sul dischetto calciando, poi, fuori. Il direttore di gara vede un abbraccio in area di Bozzesi ai danni di Del Toro, ancora rigore questa volta concesso al Porto d’Ascoli. Massaroni la butta dentro. La ripresa è una positiva impennata dei ragazzi di Teodori che sfiorano, mettono a segno il raddoppio e salvano il risultato. Massaroni calcia di poco alto ma ci pensa Del Toro ad occupare le mani di Vallorani con una punizione che non trattiene sul quale si avvente come un falco Straccia che deposita in rete. Il pallone sbatte (involontariamente) sul braccio di Ciribè, l’arbitro concede il terzo penalty. Per l’Azzurra Colli ci pensa Del Buono, tiro debole e centrale, Filipponi intuisce e blocca sicuro. Il tre a zero è solo sfiorato prima da una voleè di Marconi poi da una percussione di Straccia. Tra le file del Porto d’Ascoli, mister Teodori fa esordire dal primo minuto un giovane della juniores, Sansoni Paolo (classe 85).
FILIPPONI SIMONE 7.5 salva il risultato parando il rigore a Del Buono
SANSONI P-CAPECCI-CIRIBE’ 6.5 hanno avuto un bel da fare specie nel quarto d’ora finale, risolvendo le mischie con disinvoltura
PALANCA 7.5 sempre più indispensabile per questa squadra
STRACCIA 7.5 nonostante le sue caviglie fossero bersaglio preferito, ha dimostrato grande carattere. La rete è la giusta ricompensa
MARCONI 6.5 una bella voleè che non ha trovato lo specchio della porta
FILIPPONI SERGIO 6.5 decentrato fa lo stesso il suo lavoro
MASSARONI 6.5 si impegna tanto, gol meritato
SANSONI P 6.5 per nulla emozionato, sembra già un veterano del gruppo
DEL TORO 6.5 dai suoi piedi parte la rete dell’1-0

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 166 volte, 1 oggi)