Filo diretto tra Rosetana e Samb, Preiti è operativo

di ORLANDO D’ANGELO

PESCARA – Ieri pomeriggio al “Fonte dell’Olmo” la Rosetana ha presentato il nuovo direttore sportivo, Antonello Preiti. Il tema scottante però era un altro: la possibilità che il presidente Iaconi passi alla Sambenedettese assieme ad un altro imprenditore rosetano, Alfonso D’Eugenio, uno dei principali sponsor della società. La notizia ieri in città e nell’ambiente è stata accolta con stupore ed incredulità, e chiaramente con preoccupazione. Per questo l’architetto Iaconi ha voluto partecipare alla conferenza stampa: ha voluto rassicurare tutti, dirigenti, giocatori e tifosi. Non ha smentito il contatto con D’Eugenio, interessato alla società, ma ha fatto un netto passo indietro: «Sono il presidente della Rosetana – ha detto ai nostri colleghi di San Benedetto – e, anche se ho parlato con D’Eugenio che mi ha spiegato la situazione, una società come la Sambenedettese per me sarebbe troppo onerosa da gestire». Dalle Marche le voci dicono che però che l’operazione, almeno per quello che riguarda D’Eugenio, potrebbe chiudersi nei prossimi venti giorni. Ci sono stati contatti con l’ufficio legale che cura la cessione della società di Gaucci, incontri e telefonate che, sempre a sentire le voci marchigiane, si intensificheranno nel prossimo fine settimana. Vedremo come andrà a finire nel giro di pochi giorni. Poi è toccato al nuovo ds Preiti, che adesso sarà affiancato da Luigi Cima (diventato nuovo direttore generale). Ha parlato alla stampa del “progetto Rosetana”, e delle eventuali prossime operazioni di mercato (gli arrivi di Cacciaglia e Antenucci) che potrebbero essere chiuse nei dieci giorni di mercato restanti. Proseguono le trattative per la cessione del centrocampista Marcello Esposito (ha rifiutato già le proposte di Palmese, Isernia, Castel di Sangro e Tivoli) e Nunziato (è stato richiesto al Sansovino ma non vuole trasferirsi). Intanto l’attaccante Edy Farias ha chiuso la sua poco esaltante avventura con gli azzurri: ieri ha rescisso il contratto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 184 volte, 1 oggi)