Tre arresti e due denunce rappresentano il bilancio di una serie di controlli effettuati dai carabinieri di San Benedetto contro lo sfruttamento di manodopera

clandestina. In manette sono finiti tre clandestini cinesi, due dei quali già colpiti da provvedimento di espulsione, sorpresi a lavorare in opifici nei territori di Spinetoli e Monsampolo del Tronto. Per due datori di lavoro è quindi scattata una denuncia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)