Il tecnico Trillini, nell’ultima gara interna con il Crotone, persa per 3-2, è tornato al centro della contestazione della tifoseria. In quel caso, come ad Acireale, le attenuanti dell’allenatore anconetano non mancavano, e le abbiamo sottolineate.

Assente Scandurra e a mezzo servizio Zerbini, la Samb ha perso almeno un paio di punti nelle prime due partite dell’anno. Adesso arriva il lanciatissimo Teramo di mister Malavolta, la tifoseria della Samb si aspetta un pronto riscatto anche grazie al ritorno dell’ottimo Max Fanesi e all’arrivo di un bomber come Tino Borneo .

In città si attende questa partita come una prova definitiva: vincere e iniziare la scalata verso l’alto. Questo è il sogno. Però attenzione: attualmente la Samb è grossomodo equivalente a quella di dicembre, con qualche rincalzo in meno (Criniti e Quondamatteo). Se entro gennaio arriveranno Pedotti, Cazzola, Baciocchi e un altro centrocampista (Maschio?), allora si parlerà di squadrone Samb.

L’attesa dei tifosi è simile a quella che accompagnò Mantova-Samb di due anni fa (0-2, virata decisiva verso i vittoriosi play-off), o partite come Samb-Avellino , Pescara-Samb o la stessa Samb-Teramo di un anno fa (Samb sempre incapace di vincere e costretta a rinunciare all’obiettivo primo posto).

In un momento che riteniamo così essenziale per questo campionato, indispensabile sarà la capacità di mister Trillini di leggere le caratteristiche dei nuovi arrivati (non è facile, soprattutto in riferimento a Max “cuore rossoblù” Fanesi). Diciamolo: Trillini con il Teramo si gioca tutto, nel bene (ce lo auguriamo) come nel male: una vittoria farebbe dimenticare tutto il passato (il calcio è così), un risultato negativo non gli verrebbe perdonato.

Ci si aspetta il riscatto di Martusciello, la conferma dell’ultimo Bifini, la leadership di Fanesi, la scoperta di Borneo, la tenuta di Napolioni, Cottini ed Aprea. Non sarà facile contro la solita spumeggiante banda di mister Zecchini, imbattuto con il suo Teramo nei sette confronti fra le due squadre (Coppa Italia compresa).

E che sia una bella giornata di sport, in campo e sugli spalti.

BORNEO. Il nuovo attaccante della Samb ha smaltito il leggero stato influenzale e oggi si è allenato regolarmente: non dovrebbero esserci problemi per un suo impiego domenica prossima.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 139 volte, 1 oggi)