Quello della Samb è uno dei silenzi stampa più lunghi della storia del calcio italiano (dura da oltre due mesi, in barba a tutti gli accordi con gli organi di stampa).

Anche oggi, nessun giocatore né l’allenatore della Samb Trillini hanno avuto modo di parlare con i giornalisti che sono giunti ad Acireale.

La Samb trova davanti a sè due settimane decisive: giocherà contro il Teramo domenica prossima (gli abruzzesi sono una delle squadre più in forma del momento e hanno adesso un solo punto meno della Samb); inoltre, da qui al 31 gennaio, potrà nascere una nuova Samb dai movimenti del calciomercato.

La Samb è già stata penalizzata nelle ultime due gare, giocate contro prima e terza in classifica, senza, in pratica, quello che era il suo attacco titolare.

Luciano Gaucci realizzerà quanto più volte promesso, ovvero un rinforzo della squadra per arrivare ai play-off (lontani ancora cinque punti)?

Fanesi e Pedotti della Reggiana, Borneo e Cazzola della Vis Pesaro, Manca e Sanetti del Teramo, sono alcuni obiettivi di queste ultime ore. Chiacchiere o fatti?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)