Quale migliore occasione di ricordare vecchi detti sambenedettesi che rischiano di finire nel dimenticatoio, che quello di scriverli su un calendario che ci accompagnerà per 365 giorni? Se è vero che “verba volant, scripta manent?, allora Vincenzo Breccia, anima del Circolo e Roberto Liberati, Presidente del Circolo stesso, insieme a Giuseppe Marota, Silvia Liberati, Piero Cocchiaro, Tito Pasqualetti, Pietro Pompei e Franco Nausei, hanno proprio visto giusto.

Non solo proverbi, ma anche strofette e detti sambenedettesi tratti dal libro Ttìngolo, edito dal Circolo nel 1997. Obiettivo del Circolo è infatti, anche quello di mantenere vivi gli usi locali e tramandarne la tradizione.

Le immagini fotografiche che accompagneranno i detti saranno le opere realizzate sui massi del molo sud, tra cui anche quelle dei nostri concittadini, Marcello Sgattoni e Francesco Santori.

Il calendario (insieme ad un altro dono, un piatto in ceramica raffigurante la Palazzina Azzurra) sarà regalato ai soci che si iscriveranno per il nuovo anno al Circolo al costo di 25 euro, ma sarà possibile ottenerlo con un’offerta recandosi presso la sede del Circolo, in Piazza Matteotti 5.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 159 volte, 1 oggi)