Sabato 10 gennaio potranno iniziare a San Benedetto gli attesi saldi invernali. Potranno applicare gli sconti soltanto quelle attività che hanno effettuato la comunicazione di legge al Comune almeno prima cinque giorni prima. Si ricorda, inoltre, che domenica prossima, 11 gennaio, le attività potranno restare aperte.

Valgono sempre le raccomandazioni che si danno prima di iniziare la ‘corsa all’affare’, allo scopo di evitare spiacevoli sorprese. Ecco alcuni consigli. Nei giorni pre-saldi sarebbe opportuno fare un giro per i negozi e individuare i prodotti che potrebbero interessare. E’ sempre meglio visitare piu’ negozi e scegliere solo alla fine del giro. Attenti comunque agli sconti che superano il 50%. Meglio poi diffidare da chi impone il pagamento in contanti pur avendo esposta la segnalazione della convenzione con un istituto di carte di credito o bancomat.

Occhio anche ai capi d’abbigliamento che sono disponibili in tutte le taglie e colori: e’ molto probabile che non sia merce a saldo, ma immessa sul mercato solo per l’occasione e quindi con un finto prezzo scontato. E si farebbe bene a diffidare anche dei negozi che espongono cartelli tipo ‘la merce venduta non si cambia’. Esistono regole precise del commercio che impongono il cambio della merce non corrispondente a quanto propagandato o perche’ difettosa.

Infine, bisogna ricordare che non esiste il diritto di recesso negli acquisti fatti in un esercizio commerciale: per cui se si e’ sbagliata la taglia o si e’ semplicemente cambiato idea, e’ solo la disponibilita’ del commerciante che puo’ ovviare al problema, ma non c’e’ un diritto del consumatore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 91 volte, 1 oggi)