Molinari (d.g. Samb): “Per Zerbini non c’è nulla di ufficiale riguardo il suo trasferimento quindi questa, probabilmente, non sarà l’ultima partita dell’attaccante rossoblù con la Samb. Il silenzio stampa rimane, perché Luciano Gaucci aveva affermato che sarebbero dovuti arrivare alcuni risultati utili consecutivi per riaprire il dialogo, e non credo che oggi ci siano i presupposti per parlare alla stampa. Credo che il presidente abbia visto la partita perchè non mi ha telefonato a fine gara comunque mi sento di ribadire a nome suo la volontà della famiglia Gaucci di rafforzare l’organico e puntare come minimo ai play-off. Molti tifosi si sono lamentati per il blocco del traffico? Fino ad oggi abbiamo avuto ben altri problemi per preoccuparci di questo aspetto, comunque credo che con il riavvicinarsi dei Gaucci questo problema verrà affrontato il prima possibile.”

Pagliarini: “Vittoria importantissima, abbiamo dato un segnale forte a tutto il campionato vincendo in un campo difficile come San Benedetto. Grossi elogi al Crotone per questa sua quarta vittoria consecutiva. Ho deviato io il pallone sulla punizione di Bifini, anche se non so se sia stata una deviazione decisiva. Ci siamo svegliato tardi in questo campionato? Non lo so, abbiamo pareggiato un paio di partite che dovevamo vincere per gol presi al 90°, ma 30 punti alla fine del girone di andata non sono pochi. Sul 2-1 per la Samb ci speravo ancora nella vittoria, perché questa squadra è capace di tutto. Bravo anche il mister, che ha indovinato i cambi. Ripeto, è stato un grande Crotone: in C1 raramente si vede questo calcio”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 147 volte, 1 oggi)