Giorni contati per i fumatori. Domani 30 dicembre sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Sirchia, provvedimento varato dal Ministro della Salute per la tutela dei non fumatori. Passati 15 giorni dalla pubblicazione scatterà l’anno di “moratoria” a disposizione dei gestori di bar e ristoranti per mettere a norma i propri locali. Quindi dalla metà di gennaio del 2005 il decreto diventerà operativo e per i trasgressori ci saranno multe salate.

Il divieto di fumo nei locali pubblici sarà praticamente assoluto. Le norme, contenute in un regolamento di undici articoli, sono rigide: stanze per fumatori blindate, non di passaggio, con le zone riservate a chi non ha il vizio delle sigarette, adeguati sistemi di ventilazione forzata. All’ingresso dei locali dovrà, inoltre, essere indicato il numero massimo di persone che la sala può ospitare. Chi non vorrà o non potrà dividere i locali, riservando spazi per non fumatori, dovrà attenarsi al divieto assoluto.

Ma la lotta al fumo non finisce qui. Dal 1° gennaio 2004 i distributori automatici di sigarette saranno inaccessibili dalle 7 di mattina alle 9 di sera. Per i primi tempi la chiusura spetterà direttamente ai tabaccai, poi ai distributori verranno applicati i temporizzatori automatici. In futuro per comprare un pacchetto di sigarette si dovrà usare la “carta d’identità elettronica” che esclude dall’accesso alla macchinetta i minori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 456 volte, 1 oggi)