Il 2003 si chiude con un’ affermazione tutta cuore delle ragazze rossoblu che hanno seriamente attentato alle coronarie del presidente Taffoni.

La squadra di Mister Pallesca, reduce da due cocenti sconfitte (dovute anche a importanti assenze) con le due dirette concorrenti per il titolo regionale, ha chiuso l’anno con una preziosa vittoria sulla seconda in classifica.

Partono bene le ragazze di casa e vanno in gol con la Mori che ribadisce in rete un tiro dell’ Almonti, perla indiscussa di questa formazione, al rientro dopo due turni di stop. Pareggio quasi immediato del Filottrano, ma la solita Almonti sfruttando al massimo la sua superba classe supera ben tre avversari e deposita in rete il 2 a 1. Sul finale del primo periodo di gioco il Filottrano perviene al pareggio ma è nel secondo tempo che fioccano le emozioni.

Le ragazze rossoblu passano in svantaggio a causa di un assiduo e fruttuoso pressing delle ospiti che segnano due reti e ne sfiorano altrettante.

Non si assiste subito ad una reazione concreta delle locali che piuttosto disorientate costruiscono poco e male, deconcentrate anche da un pubblico rivale ben determinato a tifare le proprio ragazze.

Ecco però che negli ultimi sette minuti si assiste ad un vero e proprio assalto delle rossoblu che gettano il fattore cuore nel campo e segano ben 4 reti (Almonti 3, Giannetti 1) e nel giro di pochi minuti scatenano la gioia del presidente e di tutta la panchina.

Al fischio finale scene di gioia per una vittoria meritata e molto sofferta.

A due turni dal termine del girone d’andata (il campionato ripenderà a Gennaio), questa è la nuova classifica del campionato regionale C5 Femminile:

TOLENTINO 22

FANO 21 (una partita in più)

FILOTTRANO 18

SAMB 16

SENIGALLIA 13

PAGLIARE 12

FREELAND 7

JAMMING 6

ANCONA 6

FABRIANO 3

ROCCAFLUVIONE 0

Taffoni Fabrizio, presidente della Samb Calcio Femminile porge un augurio di buone feste alla redazione di Sambenedettoggi e a tutti gli sportivi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 464 volte, 1 oggi)