Problemi di formazione

Niente Samb per Chionna, Volante, Ettori infortunati e Tomei squalificato. Così il tecnico Gentilini è costretto a ripiegare su vecchi schemi tattici inserendo come coppia centrale del reparto arretrato Isolini-Florindo. In alternanza sulle corsie laterali con De Amicis e Pirone. Sulla parte destra della difesa potrebbe essere schierato Marcuz senza sottovalutare Venditti. A centrocampo Agostini, Grilli e Rizzoli mentre davanti potrebbero essere confermati Vidallè-Adriano (insieme hanno segnato 7 gol, quattro per il primo e tre per il secondo). In porta potrebbe far rientro Sassanelli. Intanto a Ciglic e Petravallo, i due argentini in prova al club aquilano, si è aggregato il franco-algerino Sangar. Proseguono il loro stage in attesa di una risposta positiva del trainer Gentilini. Abbandonate del tutto le idee D’Ignazio e Rutzittu.

Chi è l’arbitro di domenica?

“Largo ai giovani” non è un luogo comune valevole solo per le squadre di calcio. Viene adottato anche per i direttori di gara. L’Aquila-Samb sarà un test importante per il giovane fischietto che arbitrerà. Nicola Pierpaoli è il suo nome, di anni 29, di Firenze, al suo secondo anno di arbitrato. Studente universitario, ha collezionato 8 presenze in C1 e 15 in C2. Il suo ruolino prevede 10 “1”, 7 “x” e 6 “2” con ben 11 espulsioni e tre rigori concessi. Nessun precedente per le entrambe le formazioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 139 volte, 1 oggi)