La Samb a L’Aquila non ha nulla da vincere: affronta una squadra derelitta, reduce da nove sconfitte consecutive, con una società nuovamente in crisi, un allenatore quale Gentilini che è chiamato a compiere l’ennesimo miracolo dopo quelli delle ultime due stagioni. Addirittura i rossoblù d’Abruzzo hanno perso sette volte su sette in casa.

La Samb viene comunque da un periodo turbolento: non vince da quasi due mesi (12 ottobre, 3-1 a Giulianova), la famiglia Gaucci ha deciso di smobilitare la squadra nel prossimo calciomercato di gennaio, il tecnico è nel mirino della tifoseria. A L’Aquila solo una vittoria può rasserenare l’ambiente rivierasco. Trillini deve reinventare la difesa, priva degli squalificati Cottini e Taccucci e dell’infortunato Franchi. Le pedine a disposizione sono Maury e Manni, impiegati come centrali, Quondamatteo (Hilario) come terzino destro e Petterini a sinistra. Per il resto, è probabile che rivedremo Criniti ed Esposito in panchina, con il duo Zerbini e Scandurra in attacco. A centrocampo, oltre alla coppia Napolioni-Martusciello, ci sarà spazio per Hilario (Camillucci) e Gennari, a meno che Trillini non voglia rispolverare Bifini nel ruolo di esterno sinistro. Si spera che però le due punte non si comportino come due attaccanti “puri”, come, in una squadra, se ne vedono al massimo uno: a Lanciano sia Zerbini che Scandurra restavano fissi in attacco quando la Samb ripiegava in difesa.

Sarà Pierpaoli di Firenze l’arbitro dell’incontro.

Per quanto riguarda i movimenti attorno alla società, non ci resta che rimandare a quanto scritto una decina di giorni fa: ci sono imprenditori locali che stanno allacciando accordi con industriali non sambenedettesi al fine di rilevare la Samb, ma non abbiamo aggiornamenti di rilievo. Certo è che, arrivati a questo punto, la famiglia Gaucci, se pur volesse vendere la Samb, avrebbe l’interesse a farlo il…3 di gennaio, giusto in tempo per rafforzare il Catania o anche il Perugia con elementi quali Scandurra o Cottini. Il tempo stringe, sarà un’altra domenica difficile.

VECCHIE GLORIE. Lunedì 8 dicembre si giocherà, presso il Centro Sportivo Socio-Educativo “Ama-Aquilone” di Spinetoli, il derby tra le “vecchie glorie” di Samb e Ascoli. La partita inizierà alle ore 15:00.

flamminipp@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)