Grottammare si mobilita per la pace e la fratellanza. Martedì 10 dicembre, infatti, si svolgerà una fiaccolata, a partire dalle ore 18 da Piazza Fazzini fino al Kursaal. Qui, alle ore 19, è previsto l’intervento di Anne Mulderry, dell’associazione Peaceful Tomorrows, che riunisce i familiari delle vittime dell’11 settembre.

«Mio figlio Stephen lavorava all’89° piano della torre sud – ricorda Anne – è morto assieme ai suoi compagni di lavoro. Fino all’ultimo momento, lui e i suoi colleghi, fecero partire, dai loro telefoni, messaggi di amore verso le persone che conoscevano e che stavano lasciando. Stephen, era un giovane pieno di entusiasmo ed amante della pace. Quello spirito è la sua grande eredità per tutti noi».

La manifestazione è stata organizzata grazie alla Consulta per la fratellanza tra i popoli, il Comune di Grottammare e il Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 437 volte, 1 oggi)