ROMA: SPIARE MOGLIE PER IL BENE DELLA FAMIGLIA E’ REATO 02/12/2003 17.03.00

(AGE) ROMA -Lo sottolinea la Cassazione. La Suprema Corte ha confermato, infatti, la condanna a otto mesi per un marito roso dalla gelosia che aveva fatto installare da due suoi amici – condannati anche loro a otto mesi – un apparecchio per intercettare le telefonate della moglie. L’uomo ha tentato inutilmente di difendersi sostenendo di aver agito ‘per la tutela della sua famiglia’. (AGE)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 146 volte, 1 oggi)