Dall’incontro è emersa un’intesa che vedrà il Comune farsi carico, oltre delle necessarie autorizzazioni, di un contributo pari al costo del contratto con l’ENEL per la durata massima di 30 giorni e del relativo consumo di energia elettrica. Per avere il rimborso, i commercianti dovranno presentare la copia del versamento fatto all’Enel.
L’ufficio Ambiente, che cura la procedura, ricorda agli operatori commerciali che, per aver diritto al rimborso, dovranno inoltre presentare, insieme alla richiesta di installazione delle luminarie, la dichiarazione di conformità dell’impianto rilasciata dall’installatore e una comunicazione che specifichi le vie dove verranno effettuati gli allacci, i chilowattora richiesti ed i nominativi degli installatori.
Per agevolare le procedure, sono stati predisposti dei modelli che si possono ritirare presso l’Ufficio Relazioni per il Pubblico, il Settore Lavori Pubblici e Tutela Ambientale, le sedi delle organizzazioni dei commercianti. I modelli sono anche scaricabili dal sito internet del Comune.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Ambiente tel.0735 -794339.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 368 volte, 1 oggi)