Si è svolta in mattinata la conferenza stampa di presentazione della stagione concertistica 2003-04. L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le tre associazioni musicali cittadine (Istituto Musicale Vivaldi, Gioventù Musicale d’Italia e Associazione Musicale Franz Schubert), ha realizzato un calendario dove viene privilegiata l’eterogeneità dei generi musicali. Infatti, oltre alla canonica musica classica, che spazierà dal Classicismo al Romanticismo fino ad arrivare alla musica contemporanea, ci saranno anche degli spazi espressamente dedicati al jazz, al blues, senza dimenticare alcune arditi accostamenti tra musica e cinema.

L’Assessore alla Cultura Gabrielli ha detto che “si tratta di un calendario ricco nell’offerta di generi e nella qualità. Abbiamo puntato sulla diversificazione delle rappresentazioni anche considerando il successo riscontrato nella scorsa stagione di prosa, dove si è sempre seguito questo criterio”. Gabrielli ha fatto notare che l’impegno economico del Comune di San Benedetto resta modesto e in linea con le spese dello scorso anno: “Il nostro contributo è di 12.500 euro, e per questo vanno ringraziate le associazioni musicali che sono riuscite, comunque, a varare una stagione di ottimo livello”.

Rita Virgili, della Gioventù Musicale Italiana, ha sottolineato che quest’anno la stagione concertistica potrà avere inizio già prima di Natale. Il primo concerto infatti si terrà domenica 30 Novembre, con un concerto in pianoforte di Alexander Romanovsky, 1° Premio Busoni nel 2001, che tornerà nuovamente a San Benedetto dopo delle tournée che lo stanno portando a suonare nelle più importanti sale del mondo. Un altro premio che verrà a San Benedetto è il giapponese Keisuke Okazaki, 1° Premio Lipizer nel 2001, che si esibirà venerdì 13 febbraio. Ci sarà anche un progetto triennale sul jazz condotto da Stefano Battaglia, “jazzista sui generis”, oltre due proposte dedicate al Natale: il 12 dicembre “Arie in versione dixieland” della Tiger Dixie Band, mentre il 19 di dicembre si esibirà il Duo “Rosam Cape” in un concerto di Natale.

L’Associazione Musicale “Franz Schubert” riproporrà anche quest’anno i “Concerti Aperitivo”, ideati e condotti da Piero Marconi a partire dal mese di marzo (nella Sala Consiliare). Tra le altre iniziative, si segnalano il “Gran Concerto Sinfonico” dell’orchestra Pergolesi di sabato 14 febbraio (chiesa San Filippo Neri) e il concerto in pianoforte di Chiara Bertoglio venerdì 19 marzo.

Per quanto riguarda l’Associazione Musicale “Vivaldi” il Direttore Marco Ghezzi ha dichiarato di voler stimolare la partecipazione dei 150 allievi iscritti all’associazione; ci sarà dunque spazio ad un concerto del “Vivaldi Ensemble” che spazierà dalle arie settecentesche fino alla musica contemporanea. Il Vivaldi ha anche predisposto, in collaborazione con il Cineforum “Buster Keaton” di San Benedetto, l’avvenimento “Filmusica (Bach e il cinema)” in cui il violoncellista Livio Fabiani eseguirà dal vivo delle prime quattro suites per violoncello di Bach, contemporaneamente alla proiezione di quattro dei sei film facenti parte della raccolta “Yo-Yo-Ma – Inspired by Bach”. Il Vivaldi si impegnerà anche in un concerto del “Quartetto Quadrifoglio” (due pianoforti ad otto mani”, il 2 aprile, senza dimenticare il “Marco Ghezzi Quartet” (23 gennaio) e il concerto di chiusura “Blues up” di venerdì 19 aprile.

Gli organizzatori rammentano che anche quest’anno i prezzi sono assai favorevoli, grazie soprattutto al fatto che alcuni grandi artisti invitati hanno consolidati rapporti di amicizia a San Benedetto e hanno acconsentito ad esibirsi senza richiedere compensi troppo onerosi. L’abbonamento per tutti i diciotto concerti costa 45 euro (a causa della nuova normativa Siae dovranno essere acquistati tre abbonamenti da 15 euro per ogni associazione musicale). Il costo di un singolo concerto è di 7 euro (4 euro per i concerti aperitivo). Per quanto riguarda i ridotti fino ai 25 anni il costo dell’abbonamento è di 24 euro, mentre il costo di ogni singolo concerto è di 3,5 euro. Tutti i concerti, se non specificato diversamente, si svolgeranno presso l’Auditorium comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 123 volte, 1 oggi)