Il Festival “Acquaviva nei Fumetti? continua a far parlare di sè con le mostre prodotte in esclusiva negli scorsi anni. Infatti “Canzoni a fumetti” (1997), la prima produzione ideata e curata da Michele Rossi per il Comune di Acquaviva Picena, è ospite in questi giorni, fino a sabato 22, presso la sala “M. Palma” di Teramo nell’ambito della manifestazione “Pigro – Omaggio ad Ivan Graziani”, un doveroso omaggio al cantautore abruzzese scomparso qualche anno fa.

Così dopo il “Premio Tenco” di Sanremo nel ’97, la manifestazione “Telethon” di San Benedetto del Tronto ed il festival “Mo’l’estate” di San Marco in Lamis (FG) nel ’98, ecco un’altra occasione per rivedere in mostra sette canzoni interpretate fumettisticamente da altrettanti professionisti della nona arte: in esposizione, infatti, ci saranno “Torero” di Nisa/Renato Carosone disegnata da Giorgio Cavazzano, “Sotto le stelle del jazz” di Paolo Conte disegnata da Cinzia Leone, “Robinson” di Roberto Vecchioni disegnata da Ro Marcenaro, “Shamandura” di Eugenio Finardi disegnata da Angelo Maria Ricci, “Hai un momento Dio?” di Ligabue disegnata da Mauro Cicarè, “Le cose in comune” di Daniele Silvestri disegnata da Massimo Cavezzali e “Piccolo macellaio” di Samuele Bersani disegnata da Francesco Artibani.

La mostra “Canzoni a fumetti” – già recensita a suo tempo da molte testate nazionali – è stata talmente apprezzata che sia Ligabue che Renato Carosone l’hanno citata nei loro ultimi libri, mentre Davide Barzi, Stefano Gorla e Paolo Guiducci le hanno dedicato quasi una pagina nel volume “Carta canta – La musica nei fumetti, i fumetti nella musica” da loro curato nel 2002 per l’editore Cartoon Club. Mentre il 6 marzo 2003 il settimanale “Musica!” (che esce in allegato al quotidiano “la Repubblica”) ha pubblicato un articolo dal titolo “Fumetti mon amour”, in cui l’autore – Massimo Pasquini – ha analizzato i classici del fumetto nel ricordo di alcuni cantanti italiani. Nell’articolo, che è servito per supportare il lancio dell’iniziativa editoriale del gruppo (ossia “I classici del Fumetto di Repubblica”), i cantautori Samuele Bersani e Daniele Silvestri, nel ricordare i loro autori preferiti, non hanno potuto ovviamente non far riferimento alle proprie canzoni “Piccolo macellaio” e “Le cose che abbiamo in comune” tradotte a fumetti rispettivamente da Artibani e Cavezzali.

In conclusione, per la città di Acquaviva Picena è l’ennesima occasione per fare promozione turistica, mentre per “Acquaviva nei fumetti?è un’altro tassello verso quella definitiva consacrazione come Festival di qualità nell’ambito dei comics.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 1 oggi)