Non voglio entrare nel merito delle rivendicazioni del territorio fermano, anche perché Amandola è terra di confine tra l´Ascolano e il Fermano. Tuttavia mi preme sottolineare che rispetto all´epoca in cui i Comuni votarono l´adesione alla Provincia di Fermo, Amandola compresa, le condizioni sono mutate radicalmente. Penso alla presenza dell´Amministrazione Provinciale sul territorio con i Circondari, alle importanti novità introdotte dalla telematica, impensabili quando fu votata la delibera di adesione alla Provincia di Fermo. Ritengo che la questione vada discussa alla luce dei nuovi elementi, dunque anche le adesioni dei Comuni, almeno di quelli che si trovano nelle condizioni di Amandola.
Alcune dichiarazioni rilasciate da esponenti politici all´indomani del voto della Camera suscitano perplessità. Ho letto sulla stampa che quella di Fermo sarà una Provincia del territorio, dunque improntata su un forte decentramento e sul coinvolgimento di tutti i Comuni che ne faranno parte. Quanto si è visto finora mi autorizza ad avere forti dubbi. Ritengo invece che sotto il profilo delle risorse economiche, la nascita di una nuova Provincia penalizzerà fortemente un territorio montano dimezzato. Penso ai servizi, già in seria difficoltà, come scuola, sanità, rifiuti, trasporti. Bisogni che possono avere soluzione soltanto con un territorio unito e con forti sinergie.
Senza parlare della discussione che ha portato alla nascita della nuova provincia, molto carente. Amandola per esempio è stata finora tenuta fuori da ogni discussione, anche se ne dovrebbe far parte stando alla legge approvata alla Camera. Infatti Amministratori e forze politiche, sia di centrodestra sia di centrosinistra, che finora hanno sostenuto la nascita della Provincia di Fermo non hanno mai coinvolto nella discussione gli abitanti della nostra città. Se queste sono le premesse della nuova Provincia non c´è da star sereni. Non so se il referendum sia lo strumento migliore per consentire alla cittadinanza di pronunciarsi sulla delicata questione, sta di fatto che l´Amministrazione comunale e le forze politiche debbono aprire un confronto sulla necessità o meno di aderire alla Provincia di Fermo. I Democratici di Sinistra si impegnano in questa direzione a favorire lo sviluppo di una discussione che riguarda il futuro della nostra Comunità”.

Amandola, 19 novembre 2003
Il Segretario dell´Unità di Base DS di Amandola

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 106 volte, 1 oggi)