“Con questo atto – spiega l’assessore alla Tutela Ambientale Ruggero Latini – ci adeguiamo alla normativa che, a seguito del decentramento amministrativo, affida ai Comuni un ruolo molto importante nella predisposizione delle misure per la salvaguardia dell’incolumità delle persone in occasione di emergenze ambientali. Tale attività è sostenuta da finanziamenti, trasferiti dalla Regione e dallo Stato, che ci permetteranno di dare subito il via all’allestimento delle prime misure operative?.
La delibera approvata ieri ha individuato i dipendenti comunali, per la maggior parte tecnici dei Settori Lavori pubblici e Tutela ambientale, Assetto del territorio e Polizia municipale, che costituiranno il gruppo di lavoro incaricato della elaborazione del Piano comunale di protezione civile.
Contestualmente alla redazione del Piano si procederà all’allestimento del Centro Operativo Comunale (C.O.C.) individuato nei locali situati al piano terra del Palazzetto dello sport. Sarà dunque ubicata lì la sala operativa che coordinerà tutte le operazioni in caso di calamità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 157 volte, 1 oggi)