Se Gaucci spara a zero su San Benedetto, non resta che studiare i movimenti che avvengono intorno alla società. Ruggieri, l’imprenditore edile reggiano che ha manifestato il suo interesse a rilevare la Samb, seppure in cordata con imprenditori locali, conferma le sue intenzioni iniziali. «Non ci sono novità di rilievo rispetto alla scorsa settimana», racconta, «io aspetto l’incontro che avverrà in settimana tra alcuni miei uomini di fiducia e gli imprenditori sambenedettesi, con l’eventuale presenza dell’Amministrazione Comunale. A quel punto, vagliate le reali intenzioni di tutti, potrò sciogliere definitivamente la mia riserva e dichiarare in maniera esplicita la volontà di acquistare la Samb».

Da Sanremo sono giunte voci di un suo “raffreddamento” all’ipotesi di acquistare la Samb. «È chiaro che ho dovuto tranquillizzare la piazza di Sanremo. Ho dovuto spiegare che se venissi coinvolto a San Benedetto ciò non pregiudicherà i miei sforzi per la Sanremese, che, per ovvie ragioni, in questo momento hanno la precedenza su tutto il resto».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 105 volte, 1 oggi)