Una squalifica record ha colpito il dottor Mario Capriotti, assistente medico della Samb: non potrà accompagnare la Samb fino al 31 dicembre 2003.

Il Giudice Sportivo giustifica la squalifica perché (Capriotti) dopo essersi portato sul terreno di gioco rivolgeva ripetute e volgari ingiurie all’arbitro, rifiutandosi – in un primo tempo – di adempiere al provvedimento disciplinare nei suoi confronti (espulso).

Ricordiamo che Capriotti è stato allontanato dall’arbitro Marelli di Como dopo il gol del primo pareggio della Fermana, al 29′ del primo tempo: la Samb ha protestato perché la Fermana ha proseguito il gioco nonostante Martusciello, a causa di un contrasto, fosse steso a terra. Di cui “l’invasione” di campo di Capriotti e di alcuni giocatori rossoblù, e l’espulsione di Capriotti.

La Samb è stata multata di 350 euro. Oggi i rossoblù hanno ripreso gli allenamenti ancora senza Enrico Franchi che, operato al ginocchio dal dott. Di Matteo, dovrà stare fermo per oltre un mese.

Ricordiamo che con il pareggio di ieri fra Benevento-Chieti (1-1) la Samb è stata raggiunta in classifica dai campani: entrambe le squadre sono ad un punto dalla zona play-off.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 167 volte, 1 oggi)