P.D’ASCOLI: Filipponi Simone, Nannuzzi, Giorgini,
Capecci, Palanca, Ciribè (75′ Straccia), Mestichelli,
Filipponi Sergio, Marconi Sciarroni, Cecchini (72′
Marconi), Del Toro (Amabili, Sansoni R, Alfonsi,
Sansoni P, Curzi) All. Teodori

PIAZZA IMMACOLATA: Lanciotti, Esposto, Lauretani,
Pagnoni, De Angelis, Fulvi, Ercole (7′ Fioravanti),
Schiavi (83′ Tarli), Martelli, De Santis (66′ Regnicoli),
Angelini (Antonelli, Filipponi, Fravanti, Tiberi) All.
Fioravanti

ARBITRO: Vallorani di Fermo

Un derby vivo, quello che si è giocato al “Ciarrocchi” tra
il Porto d’Ascoli e il Piazza Immacolata. Pioggia di
azioni, di emozioni e di gol. I ragazzi di Teodori
sfoggiano il loro miglior abito per questa gara, il
bagliore dei lustrini non acceca di poco l’estremo
invitato Lanciotti. I biancocelesti, seppur nella
carambola di gol, non si sono mai accontentati del
punto andando in continuo pressing sotto la porta
avversaria e sfiorando in tante occasioni il successo.
Un successo che sarebbe stato meritato se l’arbitro
avesse concesso un netto rigore su Marconi Scarroni,
evidente strattonata in area, invece di ammonirlo per
simulazione. Al 2′ Angelini prende la traversa. Al 10′
Lauretani salva sulla linea un tiro di Filipponi Sergio. Al
28′ Filipponi Sergio a botta sicura su Lanciotti che non
trattiene, Marconi Sciarroni si avventa e siglia il suo
terzo centro personale. Al 33′ colpo di testa di Capecci,
di poco alto. Al 50′ Sulla sinistra Del Toro ha piena
libertà di colpire di testa, la palla esce di un soffio. Un
minuto dopo Ciribè si scarta quattro avversari, si
accentra, il tiro e il palo che nega la rete. Il Piazza
Immacolta pareggia la 53′, un maldestro rinvio di
Filipponi Simone, Martelli sulla traiettoria può solo
depositare nel sacco. Due minuti più tardi lo stesso
Martelli, dopo una triangolazione con Fioravanti e De
Angelis, raddoppia. Ma al 58′ Mestichelli batte una
punizione alla Mihailovic all’altezza del corner, il pallone
si infila sotto il sette. La vittoria potrebbe essere dietro
l’angolo per il Porto d’Ascoli , al 77′ l’arbitro non vede un
rigore. Del Toro impegna Lanciotti a salvarsi in corner.
Prima Marconi, poi Nannuzzi in una mischia in area
non riescono a superare l’estremo difensore ospite.
Quasi allo scadere, Mestichelli offre su un piatto
d’argento il papabile 3-2 a Marconi Sciarroni che
svirgola di poco a lato. Comunque i piani alti sono
rimasti per il Porto d’Ascoli, che ora aspetta di mettere
la sua firma di classe sul primato. Con il gioco e la
grande determinazione di oggi, non tarderà a venire.

FILIPPONI SIMONE 6 un errore sul gol del pareggio.
Per il resto guarda

NANNUZZI-CAPECCI-GIORGINI 7 i baluardi della
difesa sono sempre attenti

PALANCA 6.5 registra le manovre per i suoi playmate

CIRIBE’ 6.5 il palo gli nega la gioia del gol

MESTICHELLI 7 elegante nelle smarcature. Sul gol
solo Mihailovic può imitarlo

FILIPPONI SERGIO 7.5 ispiratissimo

MARCONI SCIARRONI 6.5 terzo sigillo consecutivo
personale

CECCHINI 6.5 meno invadente del solito in area

DEL TORO 6.5 la palla gli ha confidato che non voleva
entrare

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 137 volte, 1 oggi)