Idea che narra di un’intenzione dei soci di contribuire al carnevale sambenedettese integrandosi con le altre manifestazioni del tabellone, rivolgendo un’occhiata più attenta e concreta ai gruppi mascherati, ai disabili e ai bambini. Il progetto portante dell’associazione sarà la creazione di una scuola della cartapesta, che si avvarrà della collaborazione del Comune di San Benedetto nel coordinamento dei programmi e dell’attività di artisti e scultori del territorio per l’introduzione a questa forma così particolare di arte. “Per quanto riguarda il programma per il carnevale 2004 – ci hanno detto i soci – puntiamo a consolidarci come associazione e dare una notevole visibilità alle nostre idee e ai nostri intenti. Tra i progetti vorremmo istituire dei concorsi artistici per le scuole medie e superiori con incentivi in denaro, coinvolgendoli attivamente nella realizzazione di eventi e momenti legati al carnevale. Tutto questo sotto l’egida del comune che avrà un ruolo importante nel presentarci ai vari soggetti interessati comunicando loro i nostri programmi. Siamo intenzionati ad arricchire il sapore del carnevale con il posizionamento di un tendone circense denominato “Palacoriandoli” in piazzale Caduti del Mare e al suo interno sviluppare eventi e feste a tema sia pomeridiane che serali, avvalendoci della collaborazione di artisti e professionisti dell’intrattenimento infantile con l’inclusione all’interno di angoli destinati alla tecnologia sponsorizzati da marchi di prim’ordine quali Microsoft, Sony, Eca ecc. Tenendo inoltre presente che il 2004 sarà l’anno dello educazione attraverso lo sport abbiamo già preso contatti con alcune ditte per il collocamento (salvo approvazione delle autorità preposte) di mini campi da calcio con porte piccole, probabilmente gonfiabile, sui quali far divertire i bambini accanto a giocatori professionisti delle squadre di calcio della nostra zona. Infine dedicheremo uno spazio alla fotografia.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 105 volte, 1 oggi)