Si è svolto nei giorni scorsi ad Arpino, in provincia di Frosinone, la terza edizione del Certamen della chimica, gara su temi in materia la cui partecipazione è riservata agli alunni dell’ultimo anno degli istituti tecnici e professionali ad indirizzo chimico di tutto il territorio nazionale, promossi alla classe quinta con una votazione media non inferiore agli 8/10. La studentessa sambenedettese Carla Lanciotti, che frequenta l’Ipsia locale, ha rappresentato da sola la nostra provincia alla competizione, alla quale hanno preso parte più di cento studenti provenienti da ogni parte della nazione. La Lanciotti, accompagnata dalla professoressa Franca Seghetti, forte della sua strepitosa media di 9,3/10, ha ben figurato al cospetto degli altri studenti, fallendo di poco la vittoria. Il Certamen della chimica si affianca al ben più conosciuto Certamen Cicerionianum Arpinas che riguarda gli studenti della lingua latina ed è giunto alla ventitreesima edizione. La manifestazione è stata ospitata dall’I.I.S.S. “Tulliano” di Arpino ed è ideata ed organizzata dall’A.I.C.A. (Amici degli Istituti Chimici Arpinati) con il patrocinio della Regione Lazio. Oltre alla gara gli studenti hanno preso parte a conferenze e manifestazioni a tema chimico oltre che a serate di poesia e altre più divertenti, non dimenticando di visitare quell’angolo della Ciociaria. L’Università di Tor Vergata di Roma ha offerto l’esenzione delle tasse di iscrizione ai primi tre classificati alla gara, che si articolava nella risoluzione di trenta quesiti a risposta multipla e l’elaborazione di una relazione sulla materia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)