È possibile scommettere sui risultati di una singola squadra, legalmente. Addio tempi bui degli scandali del calcio scommesse. L’umile schedina, invece, subirà delle restrizioni. Infatti per un’iniziativa della Lega Nord non sarà possibile inserire nelle prossime schedine le partite delle squadre che appartengono allo stesso proprietario. La famiglia Gaucci, con Perugia in Serie A, Catania in Serie B e Samb in Serie C1, è quindi il principale bersaglio di questa iniziativa.

Parliamo di bersaglio perché, effettivamente, non è facile capire quale utilità possa esserci da questa iniziativa. Immaginiamo che i Gaucci vogliano tirare un tiro gobbo ai propri sostenitori e ai giocatori del Totocalcio: probabilmente neanche loro, nella remotissima possibilità che ci fossero tutte e tre le squadre in schedina, saprebbero come trarne vantaggio. Invece, scommettere sulla propria squadra non dovrebbe essere così complicato, e non solo per i Gaucci.

Ma ormai ci stiamo abituando: Gaucci è un personaggio istrionico, e scomodo per qualcuno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 257 volte, 1 oggi)