1 Maggio 1947, Portella della ginestra, qualcuno spara sulla folla: 11 morti e 27 feriti. Durante il processo tenutosi nel ’51 a Viterbo, contro i membri della banda Giuliano, un avvocato non convinto dei risultati dell’inchiesta decide di condurre segretamente una propria indagine sull’eccidio, che lo porterà in Sicilia, giungendo a conclusioni differenti da quelle ipotizzate nel processo.

Paolo Benvenuti e il giornalista Danilo Dolci, a cui è dedicata l’opera, hanno condotto per diversi anni indagini su questo “mistero italiano”, scavando nel passato della nostra storia recente per recuperare tutto ciò che potesse risultare utile per ricostruire la vicenda in maniera realistica e documentaristica, con la volontà di non romanzare quell’episodio tragico degli anni ’50 in cui alcuni uomini spararono su una folla di comunisti che stavano festeggiando in strada la vittoria del loro partito.

La proiezione del film (durata:85 min.) avrà inizio alle 21,30 presso il Cineteatro Calabresi. Il costo del biglietto è di 4,50 euro, e l’ingresso è riservato ai soci FIC (la tessera si può acquistare al botteghino al costo di 7 euro).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)